Domenica 7 Giugno - ore 22:30
SAGAN
di Diane Kurys
Francia 2008, 117'

Nel 1954, all’insaputa dei suoi genitori, la 18enne Françoise Quoirez pubblica un romanzo che le procura subito un’enorme popolarità e un posto d’onore nel pantheon della letteratura francese.
Il romanzo era “Buongiorno tristezza”, la sua autrice è meglio conosciuta col suo nom de plume Françoise Sagan, come la principessa di Sagan di proustiana memoria. Il successo le permette di vivere la vita che ha sempre sognato, una vita di libertà e di eccessi, frivola e selvaggia. Pochi anni dopo al casino di Deauville, era l’8 agosto, Sagan punta le sue ultime fiches sul numero 8 e vince 8 milioni di franchi. Nel giro di poche ore acquista la casa in cui alloggiava per le vacanze, casa dove nei successivi 40 anni vivrà una vita frenetica eppure piena di solitudine. Due mariti, uno omosessuale, un figlio ma anche due compagne: l´ex mannequin Peggy Roche con la quale Sagan visse quindici anni e la ricca e crudele Ingrid Mechoulam che la salvò dalla miseria ma la isolò dal mondo. Protagonista una stupenda Sylvie Testud immedesimatasi completamente nel personaggio di Françoise Sagan e per questo nominata come miglior attrice protagonista ai César, gli Oscar francesi.

Guarda il Trailer: